Matteo ragioniere di Dio

Con lo stile divertente che sempre caratterizza i suoi scritti l’autore descrive il personaggio di MATTEO, futuro evangelista, chiamato da Gesù mentre contava i soldi delle decime. Giocando con la solita maestria tra numeri e parole il monologo ci presenta la vita dei discepoli attraverso gli occhi e i conti dell’esattore delle tasse Matteo, ragioniere di Dio. Il testo scorre sempre con grande equilibrio tra sottile ironia e significato più profondo di ogni episodio narrato così che al lettore, come allo spettatore della recita teatrale, sembra proprio di essere li presente di persona al centro dello svolgersi dei fatti.

Al termine del testo c’è una breve ma intensa testimonianza dell’attore Andrea Maria Carabelli che ha recitato in anteprima il monologo al Meeting di Rimini a fine agosto 2014. Il giornalista e critico d’arte Alfredo Tradigo ci da una originale lettura del dipinto di Caravaggio “La vocazione di Matteo” che ispira la copertina.

Scegli il negozio dove vuoi acquistare questo prodotto:

Amazon KindleiBooks Store