La contessa di ferro

La storia narrata dal romanzo si svolge nell’anno 877 in una Europa cristiana assediata da Normanni e saraceni e divisa al suo interno da lotte di potere.

Accanto a episodi storici l’autore descrive vicende di fantasia mettendo in rilievo anche la crisi culturale e spirituale della società di allora simile a quella di oggi, l’abbandono delle radici cristiane per interesse politico ed economico, l’uso del potere e della forza come strumenti di dominio, l’avanzare dell’irrazionalità del neopaganesimo e dell’occultismo.

Scegli il negozio dove vuoi acquistare questo prodotto:

Amazon KindleiBooks Store