Non lo sapevo, ma ti stavo aspettando

 12,00

Seconda edizione rivista dall’autore

ISBN 978-88-8424-578-6

Autore: Cecilia Galatolo

Pagine: 288

Descrizione

L’autrice rinnova completamente il testo del romanzo rendendolo più avvincente anche seguendo le indicazioni dei lettori.
Il romanzo descrive la vita di un gruppo di giovani studenti nella società di oggi in cui sembra prevalere il cinismo e la superficiale ricerca di ciò che gratifica senza impegni e legami duraturi. Anche Gianmarco, il protagonista, vive in questa dimensione ma la sua posizione viene messa in crisi dalla presenza di una ragazza, Cristina di cui Gianmarco finisce per innamorarsi. Nelle varie fasi del controverso rapporto tra i due Gianmarco scoprirà di più se stesso e sceglierà di vivere fino in fondo le situazioni che lo coinvolgono anche affrontando fatiche e dolori piuttosto che condurre una esistenza anestetizzata e vuota. Il romanzo coinvolge il lettore per la sua agile scrittura e per il susseguirsi di colpi di scena che spingono a scoprire il finale della storia.

Autore: Cecilia Galatolo è nata in Ancona il 17 aprile 1992. Si è laureata nel 2016 in “Comunicazione Sociale Istituzionale della Chiesa” presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma. È sposata e madre di due bambini. E’ autrice del romanzo “Sei nato originale, non vivere da fotocopia”. Ha, inoltre, collaborato alla stesura di “Diario della felicità. Storie di giovani in ricerca”, breve volume che mira a far conoscere quattro storie di ragazzi con fama di santità.

Incontro con l'autrice

Informazioni aggiuntive

Peso 438 g
Dimensioni 14.5 × 21 cm

About the author

Comments

  1. Testimonianza di una lettrice:

    Ciao Cecilia, mi chiamo C., ho 19 anni e vivo in Piemonte.
    Grazie a F. e A., ho potuto conoscerti, ho potuto leggere il libro che hai scritto “Non lo sapevo, ma ti stavo aspettando”… ed è stato un dono per me.
    Io ti voglio ringraziare di cuore per tutta la passione, la dedizione e la tenacia che sicuramente hai messo quando lo stavi creando, avendo in mente quasi un sogno, che poi si è concretizzato.

    È un aiuto grande per noi giovani oggi, soprattutto per chi, come me, a volte si sente solo, non capito dagli amici o dal fidanzato/a, perché vuole puntare in alto nell’amore e nella vita. Ti dico sinceramente che mentre lo stavo leggendo mi sono commossa spesso, mi sono ritrovata in molte domande, nella ricerca di Gianmarco, nella fede di Cristina, nella voglia di far entrare Gesù nella vita di chi amiamo. Questo libro è capitato come una benedizione in un periodo in cui mi sto chiedendo: “Cosa significa amare?”…

    La preghiera, al fondo, è stata una batosta per me, mi ha segnato profondamente e racchiude in sé tante mie preoccupazioni, tante mie paure, tante speranze. Sto capendo sulla mia pelle che Dio c’è davvero, nella vita di ognuno di noi, e questo libro è l’ennesimo segno della sua presenza! Sembra incredibile.

    Sappi che Cristina e Gianmarco, che siano persone vere o solo personaggi della storia, hanno un posto nel mio cuore e nella mia mente, mi sono di incoraggiamento, come “compagni di viaggio”…
    Ho apprezzato parecchio la tua semplicità nello scrivere, pur sempre con parole precise e che chiarivano le sensazioni e i sentimenti provati… sono riuscita a calarmi completamente nella storia, sono stata trasportata via e in poche ore ho assaporato questa storia. Penso che la rileggerò tante volte.

    Ti ringrazio ancora, voglio farlo leggere alle persone a me più care, sicura che possa essere anche per loro un punto da cui partire per la propria ricerca, per la propria avventura al fianco di Dio.
    C.

Rispondi a suor Dolores Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.